Ipotiroidismo

Che cos'è?

Si parla di ipotiroidismo quando la tiroide non è in grado di produrre una normale quantità di ormoni tiroidei, che pertanto sono presenti nel sangue in quantità inferiori al normale ("ipo" significa "non sufficiente"). Questo determina un rallentamento delle funzioni del corpo.

L'ipotiroidismo è una condizione per nulla rara, soprattutto nelle donne e negli anziani.

 

Qual'è la causa?

La causa principale è l'autoimmunità, ossia la produzione da parte dell'organismo di anticorpi diretti verso alcuni costituenti fondamentali della tiroide, che bloccano la normale funzione della tiroide, e quindi riducono di molto la produzione ormonale. Interventi chirurgici che eliminano tutta o buona parte della tiroide producono ipotiroidismo.

 

Come si manifesta?

I principali segni e sintomi:

Facile affaticamento Voce rauca Intolleranza al freddo
Pelle e capelli secchi Diminuzione della memoria Sonnolenza
Diminuzione dell'attenzione Umore depresso Pallore della cute
Ingrandimento della lingua Caduta dei capelli Aumento di peso
Stitichezza Ritenzione idrica Aumento del colesterolo
Apatia Rallentamento dell'ideazione Rallentamento della parola
Anemia    

Questi sintomi possono sembrare a volte vaghi ed essere facilmente confusi con il naturale processo di invecchiamento, con la menopausa o con lo stress.

Immagine di donna con grave ipotiroidismo.

 

Come sono le analisi di laboratorio?

Le analisi ormonali evidenziano:

un aumento del TSH, l'ormone della ipofisi che stimola la tiroide a funzionare;
una diminuzione degli ormoni tiroidei, ed in particolare delle loro frazioni libere (FT3, FT4);
una possibile positività per gli anticorpi antitiroide (antitireoglobulina e antiperossidasi).

 

Cosa risulta alle indagini strumentali?

L'ecografia mostra una ghiandola in genere più piccola del normale (talvolta è così piccola ed alterata da essere difficile da rilevare), con segni di infiammazione cronica.
La scintigrafia e l'agoaspirato sono di scarsa utilità per la definizione della diagnosi.

 

Come si cura l'ipotiroidismo?

La cura consiste nella terapia sostitutiva con ormoni tiroidei che, al dosaggio adeguato, determinano una completa regressione della sintomatologia.

 

Ipertiroidismo   Ipotiroidismo   Gozzo   Noduli   Tiroiditi   Tumori
Scintigrafia   Ecografia   Analisi ormonali   Agoaspirato  
FAQ   Autoesame della tiroide   Iodio
La tiroide
Home