Sissi e il topino

 

 

 

Nei muri della citta' da qualche giorno, erano apparsi molti manifesti raffiguranti esotici animali come tigri, elefanti, rinoceronti e molti altri.  Erano i manifesti del circo che era arrivato in citta'. La cosa naturalmente non poteva non attirare l'attenzione di quei due curiosoni del gatto Sissi e del topino. Anche quel tendone pieno di luci che era stato installato nel prato sembrava un irresistibile invito ad entrare.

Da alcuni giorni i nostri due amici osservavano la situazione. "Guarda quelle gabbie, sono piene di animali " disse il topino. "E' vero, chissa perche'  a noi non ci hanno invitato?" commentava il micione."Bisogna che andiamo a vedere cosa succede".

Cosi' quella sera, i due furbacchioni decisero di vederci chiaro. Provarono dall'ingresso principale, ma un commesso vedendoli passare in mezzo alla gente, li caccio' fuori in malo modo. Non si persero pero' d'animo, e quindi decisero di provare a passare dalla parte posteriore.

Per avere maggiori possibilita' di entrare dentro il tendone, decisero di separarsi, per darsi poi l'appuntamento all'interno. Il topino che era piu' piccolo riusci' ad entrare quasi subito, mentre il gatto Sissi provo' ad entrare in una strana e lunga gabbia.

In quel momento lo spettacolo era in corso, ed il presentatore stava annunciando: "ed ora il momento piu' emozionante della serata. Sta' per entrare quello che e' forse il piu' forte e pericoloso felino della terra". Ma mentre diceva questo, il pubblico vide entrare nella gabbia il gatto Sissi.  Ci fu una grande risata; la gente diceva "E quello sarebbe il piu' pericoloso felino?".

sissi con le tigri

Subito dietro a Sissi apparvero i veri protagonisti dello spettacolo: un gruppo di bellissime tigri. Entrarono tutti nella gabbia, dove il domatore aspettava con la sua frusta.

Quando vide il gatto Sissi nella gabbia disse " E quello cos'e', una pantera in miniatura? Tu, gattaccio spelacchiato, sali sullo sgabello e fa' come fanno le tigri !".  Il domatore non immaginava pero' una cosa: Il gatto Sissi era l'unico animale non ammaestrato nella gabbia. Se ne accorse quando per fargli fare un esercizio , gli fece sibilare vicino uno schiocco di frusta. Sissi dopo il primo spavento, salto addosso al domatore graffiandolo tutto.

Sia il pubblico che le tigri si rotolavano a terra dal ridere. Il grande domatore era in crisi a causa di un gatto.  A quel punto intervennero gli inservienti del circo, e al gatto Sissi non rimase che scappare ancora.

Penso' che il posto migliore dove scappare fosse salire in alto. I pali di sostegno del circo assomigliavano tanto all'albero dove lui si arrampicava per scappare dal cane 'Baulone'. Con l'aiuto delle sue unghie , sali' piu' in alto che riusciva, e da lassu' cerco' di vedere dove fosse il topino. Ad un certo punto pero' perse l'equilibrio e rimase appeso ad una delle corde.

Sissi rimane appeso al filo

Il numero successivo a quello delle tigri era quello dei trapezisti. Facevano delle bellissime capriole volanti per poi ritornare sulla piattaforma di partenza. Il gatto Sissi, dall'alto della sua scomoda posizione, osservava stupefatto questo meraviglioso spettacolo.

Ad un certo punto pero'  un trapezista per errore invece di aggrapparsi alla corda, prese in pieno la coda penzolante del gatto Sissi, e tutti e due caddero sulla rete di protezione. Il pubblico rideva vedendo il gatto Sissi avvinghiato come un polipo alla testa del trapezista. Il presentatore disse "Oh no! di nuovo quel gatto. Cacciatelo via!" e di nuovo gli inservienti inseguirono il gatto Sissi.

il topino guarda gli elefanti

Intanto stavano facendo il loro ingresso nel circo gli elefanti.  Il gatto Sissi , che  aveva ritrovato  il topino sotto le tribune, decise di starsene nascosto, visto che fuori tirava una brutta aria. Quando il topino vide gli elefanti, rimase incantato; non aveva mai visto degli animali cosi' grandi e decise di avvicinarsi per guardarli bene.

Forse non tutti sanno che gli elefanti non hanno paura neanche delle tigri, e c'e' un solo animale al mondo che li terrorizza: il topo.  Appena i pachidermi videro il topino, fecero un urlo di terrore fuggendo poi all'impazzata. Nel fuggire con la loro enorme mole distrussero meta' il circo.  I nostri due amici inseguiti dal presentatore e da tutti gli inservienti scapparono a gambe levate. Sissi diceva " scappiamo, scappiamo" e il topino " non capisco, cosa abbiamo fatto di male?".

 

torna alla pagina precedentevai alla Home page di Sissi e il Topinovai alla pagina successiva

Le storie del gatto Sissi e del Topino