Perchè scegiere cibi biologici.

La qualità dell'alimentazione non è uno sfizio aristocratico, è la condizione essenziale per la buona salute.

Mentre un individuo può difficilmente sottrarsi ai danni di numerosi fattori ambientali (inquinamento di acqua e aria, rumore, stress, ecc) indotti dalla vita moderna che agiscono negativamente sulla salute, può invece decidere di nutrirsi con cibi che non contengono i vari additivi più o meno dannosi utilizzati dall'industria alimentare.

I meccanismi di difesa dell'organismo potranno essere potenziati se si farà in modo che l'alimentazione, oltre che genuine, sia quanto più possibile a base di cibi integrali, prodotti con tecniche naturali, senza pesticidi e concimi chimici, fitofarmaci tossici e diserbanti.

E' stato dimostrato che mele e pomodori coltivati con tecniche di crescita forzata dall'agricoltura chimica intensiva contengono minori concentrazioni di vitamina C rispetto a quelli coltivati con tecniche biologiche. Anche nel frumento e nel mais coltivati con tecnologia chimica si è dimostrato squilibrio e riduzione degli aminoacidi essenziali.

Come è però facile da intuire i prodotti ottenuti con agricoltura biologica hanno costi molto più elevati giustificati da una minore resa di prodotto durante la coltivazione e da problemi distributivi data la richiesta del mercato ancora marginale rispetto ai prodotti ottenuti con la agricoltura chimica intensiva.

 

TORNA ALLA HOMEPAGE