Perchè vegetariani

Essere vegetariani significa non nutrirsi di alimenti derivanti dalla morte di esseri viventi.

I vegetariani si pongono innanzitutto un obbiettivo etico : evitare che la nostra vita sia dovuta alla morte altrui.

Nell'alimentazione vegetariana sono quindi ammessi tutti i cibi prodotti dagli animali come latte, formaggio, uova, ecc. evitando quelli provenienti da allevamenti intensivi che prevedono uno sfruttamento dell'animale anzichè una convivenza simbiontica.

La scelta di vivere senza uccidere non è religiosa, politica, o superstiziosa ma deriva dalla semplice constatazione che è possibile vivere benissimo senza nutrirsi di cadaveri e procurare dolore ad altri esseri viventi: è quindi una scelta etica di persone libere da pregiudizi.

Come disse il famoso vegetariano Leonardo da Vinci : "verrà un giorno in cui gli uomini considereranno l'uccisione degli animali come ora consideriamo quella degli uomini"

Inoltre per produrre 1 gr. di proteine di carne devono essere impiegati 7gr. di proteine vegetali.Quindi se si utilizzassero i vegetali per l'alimentazione umana anzichè trasformarli in carne tramite allevamenti intensivi si renderebbero disponibili enormi quantità di cibo per affrontare il problema della fame nel mondo.

 TORNA ALLA HOMEPAGE