Premesse per un ambientalismo cosciente

GiÓ nel primo numero di questo giornalino abbiamo lanciato l'idea di un confronto aperto con tutti i cittadini - ed in particolare con i giovani - intorno al "problema ambiente". E' infatti evidente a tutti come oggi le questioni ambientali costituiscano anzitutto un problema assillante: tutti viviamo e soffriamo il continuo e progressivo inquinamento dell'aria che respiriamo, dell'acqua e della terra, mentre possiamo facilmente osservare come tanto da parte delle amministrazioni che dei cittadini le iniziative tese a tutelare la natura e il recupero delle zone verdi siano ben poca cosa di fronte alle reali necessitÓ. Mentre un gran numero di industrie ad imprese, attente solo al loro profitto, portano avanti indisturbate la loro opera di inquinamento e di sistematica distruzione dell'ambiente, sembra ancora prevalere nella mentalitÓ comune l'indifferenza ed il disinteresse, se quest'uso miope e doloso delle risorse naturali non costituisse un rischio effettivo per la salute di tutti. Non Ŕ pi¨ tempo di aspettare! E' ormai necessario porre rimedi, e la reazione al degrado ambientale non pu˛ che partire da una coscienza ambientale sensibile, reattiva e consapevole di tutti i cittadini. E' proprio quello che noi del WWF cerchiamo di fare in queste pagine, convinti che la difesa dell'ambiente parta proprio dalla diffusione di una nuova visione della natura e della vita. Occorre propagare la consapevolezza che tutte le ricchezze che la terra su cui viviamo ci mette a disposizione sono un tesoro prezioso che dobbiamo utilizzare e conservare: la Natura stessa opera sempre per difendere la vita di tutti gli esseri e ci offre generosamente infinite possibilitÓ di arricchire la nostra esistenza. Ci basta solo cooperare con essa, senza contrastarla, ed assecondare la sua azione con uno stile di vita ed una cultura pi¨ corretti e rispettosi.

Torna all'indice del notiziario