Ordinanza n. 171
Divieto di circolazione nel centro abitato

 

IL SINDACO

CONSIDERATO che l'attraversamento del Centro Abitato da parte del traffico pesante Ŕ fonte di pericolo per la sicurezza delle persone e delle cose oltre che fonte di inquinamento acustico ed atmosferico;
 
CONSIDERATO che gli autoveicoli che non debbono effettuare operazioni di carico e scarico merci nel centro abitato possono agevolmente oltrepassarlo usufruendo della viabilitÓ alternativa esistente;
 
PRESO ATTO che la centralina di monitoraggio dell'inquinamento atmosferico posta in viale della Vittoria ha recentemente rilevato che i valori di ozono presente nell'atmosfera hanno raggiunto il livello di attenzione;
 
RITENUTO pertanto che, a tutela della sicurezza e della salute dei cittadini, sia necessario adottare provvedimenti di limitazione del traffico pesante nel centro abitato;
 
VISTO l' articolo 7 del Codice della strada, approvato con D.L.vo 30 Aprile 1992, n░ 285.
 
O R D I N A
 
Con decorrenza 23/7/99. sono adottati i seguenti provvedimenti:
  1. Divieto di circolazione nel centro abitato alle seguenti categorie di veicoli provenienti dalle vie: Roma, Minonna, Piandelmedico, Misa, Ancona, Fontedamo, Figuretta:

    autocarri, trattori stradali, autoveicoli per trasporti specifici, autoveicoli per uso speciale, autotreni, autoarticolati, autosnodati e mezzi d'opera aventi massa a pieno carico superiore a 3,5 t., ad eccezione di quelli che vi debbono effettuare operazioni di carico e scarico merci o effettuare, per quanto riguarda gli autoveicoli per uso speciale, interventi connessi alle attrezzature di cui sono permanentemente muniti;

  2. ai fini di quanto stabilito al punto 1 sono realizzati, con le eccezioni previste nel medesimo punto, i seguenti obblighi e divieti:
- direzione obbligatoria a sinistra per i veicoli provenienti da via Balleani all'intersezione con via Roma;
- direzione obbligatoria a destra per i veicoli provenienti da via Roma all'intersezione con via Balleani;
- direzioni consentite destra e sinistra per i veicoli provenienti da via Minonna all'intersezione con via Misa - via Piandelmedico;
- direzioni consentite diritto e destra per i veicoli provenienti da via Piandelmedico all'intersezione con via Misa - via Minonna;
- direzioni consentite diritto e sinistra per i veicoli provenienti da via Misa all'intersezione con via Piandelmedico - via Minonna;
- direzione obbligatoria a destra per i veicoli provenienti da via Minonna, lato Macerata, all'intersezione con la nuova strada da denominare che collega via Minonna con gli svincoli di Jesi Centro della superstrada;
- direzione obbligatoria a sinistra per i veicoli provenienti dalla nuova strada da denominare che collega via Minonna con gli svincoli di Jesi Centro della superstrada, all'intersezione con via Minonna;
- direzione obbligatoria a sinistra per i veicoli provenienti da via della Figuretta, lato Monsano, all'intersezione con via Ghislieri;
- direzione obbligatoria a sinistra per i veicoli provenienti da via Ancona, lato Chiaravalle, all'intersezione con le vie Fontedamo - Ghislieri;
- direzione obbligatoria a destra per i veicoli provenienti da via Fontedamo, all'intersezione con via Ancona;
- direzioni consentite diritto e sinistra per i veicoli provenienti da via Ghislieri all'intersezione con via Fontedamo - via Ancona;
- direzione obbligatoria diritto per i veicoli provenienti da via Fontedamo, lato via Ancona, all'intersezione con via Pastore;
- direzione obbligatoria diritto per i veicoli provenienti da via Fontedamo, lato superstrada, all'intersezione con via Pastore;
- divieto di transito in via Pastore all'intersezione con via Fontedamo;
- direzione obbligatoria diritto per i veicoli provenienti da via Fontedamo, lato superstrada, all'intersezione con via Latini;
- direzione obbligatoria diritto per i veicoli provenienti da via Fontedamo, lato via Ancona, all'intersezione con via Latini;
- divieto di transito in via Latini all'intersezione con via Fontedamo;
 
E' autorizzata inoltre l'installazione della opportuna segnaletica di preavviso da parte del competente uffico del Settore Lavori Pubblici;
 
Quanto sopra Ŕ individuato con apposita segnaletica stradale.
 
E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente ordinanza.
 
A carico dei contravventori si procederÓ a norma di legge.
 
 
Dalla Residenza Municipale, lý 22 Luglio 1999
 
IL SINDACO
Avv. Marco Polita