FERTILIA


FERTILIA. L'8 marzo 1936 ebbe inizio, con un piccolo nucleo centrale, la costruzione di Fertilia. Essa doveva rappresentare il cuore di un importante intervento di trasformazione agraria della Nurra sotto la guida dell' Ente Ferrrarese. La nuova borgata, nei primi anni del secondo dopo guerra, venne popolata dai profughi provenienti soprattutto dall'Istria ceduta alla Iugoslavia. I profughi Giulani con la loro lingua, il loro folclore e le loro tradizioni costituiscono ancora oggi l'anima della borgata ed una ricchezza per l'intero territorio algherese. Lo stile delle costruzioni č quello del periodo fascista. La chiesa di San Marco, cosi come i palazzi pių importanti, sono in trachite rosa.


pagina principale