LE GROTTE


La zona di Alghero è caratterizza da un carsismo elevato dove sono comprese le grotte naturali più importanti della provincia di Sassari. Le aree in oggetto sono situate ad Nord della città e comprendono tre settori principali, tutti di natura prettamente calcarea :

 

Geologicamente questi settori sono costituiti da rocce calcaree dell'era Mesozoica, principalmente del periodo Giurese e del periodo Cretaceo. Nel primo e nel secondo settore costiero, sono ubicate grotte ad andamento prevalentemente orizzontale e sub orizzontale e vi sono anche numerose grotte sottomarine di rilevanti dimensioni. Nel settore interno di Monte Doglia, le grotte sono ad andamento solo verticale con presenza di pozzi e voragini. A seconda dell'apertura della grotta o voragine, il raggiungimento della stessa può essere fatto o per via mare , con imbarcazioni o battelli, o via terra, tramite scale o corde. In alcuni casi data la particolare conformazione, le grotte sono visitabili solo ed esclusivamente da speleologi. L'importanza di queste grotte non è solo riducibile all'aspetto geologico, ma anche a quello archeologico per il ritrovamento di resti di fattura umana, paleontologico per la presenza di depositi fossiliferi, faunistico e floristico perchè nel loro interno vivono diverse specie animali e vegetali.