MACCHINE  TESSILI  D'EPOCA

  • La "LUPA", questa e formata da uno scheletro in ghisa dove vi un nastro trasportatore formato da tanti stecchetti di legno, il quale porta la lana ad un rullo dentato che la sminuzza.
  • questa serviva per sminuzzare il manto della lana opportunamente lavata prima di essere lavorata, sfilacciandola e rendendola soffice, per essere utilizzata, se proveniente dalla tosatura effettuata in agosto, per riempire i materassi o i cuscini, per quella tosata in maggio, per la successiva lavorazione mediante un macchinario chiamata CARDA.

TORNA ALL'HOME PAGE

PER INFORMAZIONI

Tel. 0338 / 7653238  -  06/7961437

E-MAIL aietatessile@tiscalinet.it