Capitolo 21 - Storia di Achille e di Priamo
Presentazione
   

Achille ritorn˛ nell'accampamento dei greci con il corpo di Ettore e pens˛ di nuovo alla morte di Patroclo e, disperato and˛ nella riva del mare, si rotol˛ e pianse. Achille poi si addorment˛ e sogn˛ Patroclo che gli disse che doveva bruciare il suo corpo, che tra un paio di giorni sarebbe morto anche lui e quindi di ordinare alle guardie di bruciare anche il suo corpo e di mettere le loro ceneri insieme nello stesso vaso d'oro. Achille si svegli˛ e ordin˛ di bruciare il corpo di Patroclo e di mettere le sue ossa dentro il vaso d'oro che gli aveva regalato sua madre Teti. Disse che quando sarebbe morto dovevano bruciare il suo corpo e mettere le sue ossa assieme a quelle di Patroclo dentro il vaso d'oro. Dopo Priamo and˛ da Achille, lo supplic˛ di ridargli il corpo del figlio e Achille accett˛. Priamo chiese undici giorni di riposo. Al dodicesimo avrebbe ricominciato la guerra. Il dodicesimo giorno ricominci˛ la guerra e Paride, che sapeva il punto debole di Achille lanci˛ una freccia nel suo tallone e cosý uccise Achille. I troiani, adesso che Achille era morto pensarono che di sicuro avrebbero vinto.

Martina Trastus

 

   
Capitolo 20 Capitolo 20
Capitolo 22 Capitolo 22